News

Scadenza 31.01.18

Concorso d'arte per la promozione delle Medical Humanities e della Medicina Narrativa nei luoghi di cura; selezione di opere di pittura, fotografia e scrittura.

Attachments:
Download this file (Bando Concorso Fragmenta Curae.pdf)Bando Concorso Fragmenta Curae.pdf[ ]711 kB

Visto l'alto numero di richieste pervenute di pre-iscrizione per il conseguimento dei 24 C.F.A., si dispone la proroga al giorno 17 novembre p.v. del termine di presentazione delle domande.
Si avvisano inoltre i candidati che la frequenza delle attività in sede del percorso per l'acquisizione dei 24 crediti, al fine della preparazione delle verifiche finali per il conseguimento dei crediti richiesti, non sarà obbligatoria. Pertanto, per i candidati impossibilitati a frequentare le lezioni, saranno programmati incontri con i docenti per favorire le attività formative di tipo individuale.
Inoltre, la certificazione ISEE per la valutazione dei costi individuali per la frequenza del percorso va presentata entro la fine del mese di novembre p.v. La mancata presentazione comporterà l’applicazione dei costi massimi.
Si pubblica, infine, la nota del MIUR prot. 29999 del 25 ottobre 2017 che ha come oggetto - “Chiarimenti in merito all’acquisizione dei CFU/CFA. “24 crediti formativi universitari” di cui all’art. 5 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 ed al D.M. 616/2017”.

Con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Bari e della facoltà di Belle Arti dell’Università Jan Kochanowski di Kielce (Polonia), nell’ambito degli scambi bilaterali del programma Erasmus, il 26 ottobre 2017 alle h. 17 nella sede didattica dell’Accademia di Belle Arti di Bari, in via Cesare Battisti 22 a Mola di Bari, si inaugurano le mostre personali degli artisti Urszula Ślusarczyk e Arkadiusz Sedek, intitolate rispettivamente

Consonantia e Il Cammino, tracce nella storia.

Le mostre fanno parte del progetto condiviso dalle due istituzioni intitolato Ordo Mundi. Omaggio a Bona Sforza, che coinvolge docenti e studenti di Bari e Kielce, progetto curato dai professori Urszula Ślusarczyk, Arkadiusz Sedek, Patrizia D’Orazio, Magda Milano, Giusy Petruzzelli, Anna Maria Salvatore.

Le mostre saranno visitabili fino al 16 novembre dalle h. 9 alle h. 17,30 dal lunedì al venerdì, escluso i giorni 30, 31 ottobre e I novembre.

Ideazione ed organizzazione a cura di
Dr.ssa ANTONIA SPADAVECCHIA
Prof.ssa CARMELA MARIA PATRIZIA D’ORAZIO
Dal 3 Novembre 2017 – aula 31 – ORE 9:30- sede di Bari.
Il workshop darà diritto a 2 CF.


Il workshop intende fornire agli studenti la conoscenza dei metodi sperimentali di incisione NON – TOXIC (Non tossici), diversamente dai metodi tradizionali della Grafica d’Arte.
Per tutta la durata del progetto è previsto l’intervento della Dr.ssa Antonia Spadavecchia , già Cultrice della Materia che ha svolto un’ approfondita ricerca e sperimentazione dei metodi non-toxic e in particolare del metodo Printmaking SOLARPLATE.

Cos’è il metodo SOLARPLATE?
Il metodo Solarplate rappresenta un passo avanti nella direzione di un modo di operare in maniera ecologica; oltre a configurarsi come una necessità per gli artisti che vogliono lavorare in sicurezza e per tutti coloro che vogliono confrontarsi con diversi sistemi da quelli tradizionali della Stampa d’Arte.
Questo metodo di fotoincisione sperimentato negli USA nei primi anni 70 dall’americano Dan Welden, maestro incisore, pittore, insegnante e autore di fama internazionale, inoltre permette di ampliare lo spettro grafico – visivo della qualità del segno unitamente a tutti i valori dell’ acquatinta.

IL workshop si suddivide in 3 diverse fasi :
• La PRIMA FASE prevede lezioni teoriche e la realizzazione di bozzetti preparatori sia con le tecniche tradizionali ( penne, pennarelli, inchiostri etc..) e sia con elaborazioni digitali; inoltre di fondamentale importanza in fase progettuale è l’uso di materiale fotografico, infatti la fotografia è parte integrante del progetto.

• Nella SECONDA FASE è prevista la realizzazione delle matrici partendo da una lastra di alluminio ricoperta da una superficie polimerica fotosensibile, dove la morsura del disegno , stampato su acetato viene ottenuta esponendo la lastra a luce UV artificiale o luce diretta del sole, mentre il suo sviluppo avviene in acqua in camera oscura.

• Nell’ ULTIMA FASE del workshop invece si procederà alle varie fasi di stampa con prove di colore ed eventuali stampe in sovrapposizione con matrici tradizionali della Grafica d’Arte.

Scadenza 07.11.17

Il liceo Classico, Linguistico e delle Scienze Umane "F. De Sanctis" pubblica il presente bando per la selezione di un progetto site specific per la creazione di un Totem-installazione permanente di Arte Pubblica, destinata a segnalare in modo inequivocabile l’ingresso del museo e qualificare la piazza antistante il Liceo-Museo della Scienza.

Attachments:
Download this file (Allegato-A.pdf)Allegato-A.pdf[ ]108 kB
Download this file (Allegato-Bcompressed (1).pdf)Allegato-Bcompressed (1).pdf[ ]109 kB
Download this file (Bando-Artisti.pdf)Bando-Artisti.pdf[ ]93 kB