Mostre e eventi

Mercoledì 17 maggio, alle ore 10.30, una delegazione dell'Università Statale della Cinematografia S. Gerasimov di Mosca sarà ospite della Accademia di belle arti di Bari, nella sua sede di Mola, in occasione dell'inaugurazione della mostra 'Story Boards', con le opere realizzate da studenti pugliesi e russi.

Entrano nel vivo le attività previste dall'accordo siglato lo scorso dicembre tra l'Accademia delle Belle Arti di Bari, il Centro dei festival cinematografici e dei programmi internazionali di Mosca, e il Centro Economia e Sviluppo italo-russo (Cesvir).

L'evento rientra nel programma del Festival dell'arte russa in Italia, 'Giardino estivo delle arti', che si svolge a Bari e in altre città della Puglia dal 16 al 24 maggio.

Alla cerimonia di apertura dell'esposizione, interverranno il presidente e il direttore dell'Accademia di Belle Arti, Ennio Triggiani e Giuseppe Sylos Labini; il direttore generale del Cesvir, Rocky Malatesta; e il direttore del centro dei festival cinematografici e dei Programmi internazionali della Russia, Tatiana Shumova. A illustrare le opere saranno i docenti dell'Accademia di Belle Arti Rosanna Pucciarelli, Carlo Ferraro e Michele Maielli.

Per l'occasione, il professore Sergey Ivanov, dell'Università moscovita S. Gerasimov, terrà una masterclass per gli studenti.

Agli studenti partecipanti è riconosciuto 0.5 CFA

 

Espongono

Studenti russi: Dmitrij Osetrov, Ivan Liagin, Gennadij Epishin, Sergey Ivanov

 

Scarica la locandina in pdf

 

 

 

“Inverso lo infinito”. Luoghi, Nonluoghi e Scenari della Contemporaneità

Faccia a Faccia con il Libro d’Artista

Mostra Internazionale di Grafica d’Arte Sperimentale.

Bari 31 Maggio – 20 Giugno 2017

 

“Inverso lo infinito”. Luoghi, Nonluoghi e Scenari della Contemporaneità – Faccia a Faccia con il Libro d’Artista, Mostra Internazionale di Grafica d’Arte Sperimentale, è un Progetto Multidisciplinare a cura della Scuola di Grafica d’Arte del Prof. Federico Martino, Coordinatore del Dipartimento di Grafica d’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Bari e della Cattedra di Anatomia Artistica/ Fenomenologia del Corpo della Prof.ssa Gabriella Larinà, Responsabile inoltre dell’Organizzazione dell’Evento.

La Mostra, che si terrà presso la Galleria “BLUorG – culturecontemporanee” – Bari, Via M. Celentano, 92 - dal 31 Maggio al 20 Giugno 2017, vede la partecipazione di Docenti e Studenti delle diverse Università e Facoltà di Belle Arti Nazionali e Internazionali, che a loro volta inviteranno un’Artista noto per l’attività specialistica nel Settore della Grafica d’Arte.

L’Evento prevede inoltre, un Seminario di Studio e di Ricerca Multidisciplinare, che avrà luogo a partire dalle ore 16,30 del giorno 1 Giugno 2017 presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana di Bari (Ex Provincia) - Lungomare Nazario Sauro, 29 – a cura della Prof.ssa Gabriella Larinà, assieme ai Docenti Nazionali e Internazionali invitati all’Evento, che relazioneranno circa il rapporto tra i linguaggi della Grafica d’Arte e gli Scenari Artistico/ Socio-Culturali della Contemporaneità.

Contenuti e Finalità

Il Progetto si inserisce tra le attività di Ricerca, Sperimentazione e Produzione Artistica, secondo una dialettica che si attua in un gioco di faccia a faccia tra le pagine di un Libro d’Artista, concepito come un’architettura di elementi di tensione quale equivalente visivo di uno spazio dove scorrono, si intrecciano, si depositano e si imprimono le linee e i segni del destino dell’uomo e del mondo.

Ciò che si prefigge è quindi l’attenzione ai “Luoghi e ai Nonluoghi” di tutti e di nessuno, quei territori che abitiamo, dove veicolano e si insediano persone, macchine, metrò, negozi, fast-food, strade, ipermercati, centri commerciali, stazioni, cinema, mega strutture, stabilimenti industriali, deturpazioni paesaggistiche in una aggregazione di nodi, di reticoli, di deviazioni, di impianti, di schermi, insegne, luci colorate, scritte intermittenti, quale rappresentazione iconica dell’habitat moderno che diviene narrazione e documento dell’anonimo, della dispersione, dei flussi e degli influssi della serialità della presenza umana. Scenari, quindi, di una possibile Antropologia della Contemporaneità, non tanto rivolta ai comportamenti o ai Costumi, bensì a quelle dimensioni meno esplorate del nostro mondo, sebbene siano quelle che abitiamo maggiormente. Questa variabile rappresentazione che gli uomini chiamano “territorio”, questa mappa dei luoghi diviene emblema visibile di un mondo invisibile fatto di soggettività, che appare solo per piccoli eventi, per mosse e scarti quasi irrilevanti, generando “una solitudine senza isolamento” dell’esistenza umana che determina estraniazione e “svuotamento della coscienza”.

Il Libro d’Artista diviene allora il luogo intimo della relazione e dell’interazione fra soggetto e oggetto, identificandosi con il campo dove il racconto del proprio spazio e la riflessione sul senso della vita, è possibile. Vero e proprio “tesoro di carta”, esso è scenario-narrazione brulicante di inconscio, di memoria e di vissuto, traccia visibile di un’autentica geologia interiore dove tutto scorre “inverso lo infinito”.

 

Partecipazioni

FACCIA A FACCIA CON…gli Artisti Docenti:

Italia

Accademia di Belle Arti di Bari - Dipartimento di Arti Visive

Scuola di Grafica d’Arte – Prof. Federico Martino

Cattedra di Anatomia Artistica/ Fenomenologia del Corpo – Prof.ssa Gabriella Larinà

in collaborazione con il Corso di Tecniche dell’Incisione Calcografica Sperimentale – Prof. Giuseppe Carlucci.

Artista Invitato: Prof. Giuseppe Sylos Labini - Direttore Accademia di Belle Arti di Bari

Accademia di Belle Arti di Catania – Dipartimento di Arti Visive

Scuola di Grafica d’Arte – Prof. Liborio Curione

Artista Invitato: Prof. Yasuyuki Ueda

Spagna

Universitat Politecnica de Valencia - Departamento de Dibujo

Scuola di Grafica d’Arte – Master “Opera Grafica e Spazio Pubblico” – Prof. Dolores Pascual Buye

Artista Invitato: Prof. Josè Manuel Guillen

Argentina

Universidad Nacional de Tucumán 

Scuola di “Practica de Taller II” – Area Grabado della Facoltà delle Arti – Prof. Roberto Koch

Artista Invitato: Prof.ssa Celeste Saavedra

 

Egitto

MiniaUniversity – Faculty of Fine Arts di Minya 

Scuola di Grafica d’Arte – Prof. Abd Elsalam Salem

Artista Invitato: Prof. Ashraf Abbas Elhady

Marocco

Institut National des Beaux- Arts de Tétouan 

Istituto di Grafica d’Arte – Prof.ssa Rahima El Arroud

 


 

FACCIA A FACCIA CON…gli Artisti Studenti:

Italia – Bari 

Alessandra Afruni, Aurora Avvantaggiato, Giovanni Cinquepalmi, Maria Cortese, Cristian Lenti Stefania Lopriore, Donato Pinto, Paolo Pizzuto, Mariateresa Quercia, Maria Angela Tripaldi.

Cultori della Materia: Francesco Paolo Cosola, Veronica Liuzzi, Chiara Loiudice, Giuseppe Magrone, Antonella Spadavecchia.

Italia – Catania

Floriana Bonanno, Roberta Grasso, Carmen Rita Gullotto, Giulia Grillo, Claudia Leontini, Arianna Andrea Nitro, Dalila Ottaviano, Giovanna Ruggieri, Rossella Samperi, Clara Tumino.

Cultori della Materia: Michele Giuffrida, Massimiliano Marzo.

 

Spagna – Valencia

Laura Delgado, Andrea Familiar, Enrique Ferrer, Gemma Garcia, Ruben Gonzalez, Annieszka Marcelak, Rocio Montaňés.

 

Argentina – Tucumán

Guillermina Arótoz, Maria Onelia Pereyra Diosquez, Maria Laura Restivo.

Egitto – Minia

Azza Elsayed Mohamed, Mona Ahmed Mahmoud, Mona Ayman Meflah,  Walaa Hasny Abd Elghany, Mohamed Abdallah Oteia, Aya Mohamed Hosny, Yasmine Gamal Mohamed, Islam Mohamed Ahmed,  Mostafa Taha Mohamed, Mohmoud Hosni Abdelhamed.

 

Marocco - Tétouan 

 

Omayma El Guerssifi, Farah Harmouche, Amal Tali, Khadija El Abyad, Kamal Saki, Aissa Aouf, Mounia Bouchra. 

 


Giornata di Studio e di Ricerca Multidisciplinare

Giovedì 1 Giugno 2017, h. 16,30

Sala Consiliare della Città Metropolitana di Bari

Lungomare Nazario Sauro 29

 

Programma

Saluti Istituzionali:

  • Prof. Ennio Triggiani, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Bari
  • Prof. Giuseppe Sylos Labini, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari
  • Prof. Virgilio Piccari, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania

 

Interventi

  • Prof.ssa Gabriella Larinà, Docente alla Cattedra di Anatomia Artistica/ Fenomenologia del Corpo – Accademia di Belle Arti di Bari

Titolo intervento: “inverso lo infinito”. Co-presenza e co-esistenza nello spaziotempo del mondo.

 

  • Prof. Federico Martino, Docente della Scuola di Grafica d’Arte, Coordinatore del Dipartimento di Grafica d’Arte – Accademia di Belle Arti di Bari

Titolo intervento: “Tesori di carta”. Faccia a Faccia con il Libro d’Artista.

 

  • Prof.ssa Dolores Pascual Buye, Docente del Master “Opera Grafica e Spazio Pubblico” produzione artistica UPV, Universitat Politecnica de Valencia.

Titolo Intervento: “El Libro de Artista y la Grafica Urbana”.

 

  • Prof. Liborio Curione, Docente della Scuola di Grafica d’Arte, Coordinatore del Dipartimento di Grafica d’Arte – Accademia di Belle Arti di Catania

Titolo intervento: “Professione Incisore”. Libro/ Opera d’Arte.

 

 

Dibattito.

 


INAUGURAZIONE: MERCOLEDI’ 31 MAGGIO 2017, ORE 18,30 

BLUorG – culturecontemporanee 

 Via M. Celentano 92, Bari.

 

 

Info:

Accademia di Belle Arti di Bari, Via Re David 189/c 70124, Bari

Responsabile Organizzazione Evento: Prof. Gabriella Larinà /e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina Facebook: Inverso lo infinito. Luoghi Nonluoghi e Scenari della Contemporaneità/ @inversoloinfinito

BLUorG culturecontemporanee Orario di apertura: dal Lunedì al Sabato h. 10,00 · 13,30/ 17,00 · 20,30

 

L'opera è costituita di sessanta sedie che compongono la sagoma del Mar Mediterraneo, ogni sedia riporta un pezzo della mappa disegnata, li dove il mare incontra la terra. L'opera è un dispositivo attivo di Love Difference — Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea, progetto di cambiamento sociale attraverso l'arte e la cultura. Le sedie rappresentano il Mare, culla delle differenze. Raccontano di incontri di civiltà e invitano ad amare le differenze nel rispetto delle diverse culture. 

Le sedie diventano confine tra terra e mare, una linea le divide a metà. 

Questa nuova versione dell'opera "Mar Mediterraneo - Sedie Love Difference" per la BJCEM 2017 è stata realizzata dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Bari, sotto la supervisione del prof. Antonio De Carlo: Barone Giulia, Brio Roberta, Capozzo Stefano, Danushi Anxhela, De Francesco Anna, Doronzo Maria Vittoria, Giancane Silvia, Maggi Marta, Mangini Cristina, Medico Francesco, Niso Anna, Palumbo Grazia, Poliseno Nicola Antonio, Ricatto Viviana, Sarcinelli Filippo Antonio, Semeraro Serena, Sette Lucia, Marzullo Chiara, Riccardi Letizia, Giovinazzi Angelica, Ge Yi, Zhao Xuan, Wu Shi Ping, Marinelli Giuseppe, Colonna Mariaelena.

 

Clicca qui per vedere il diario fotografico della realizzazione dell'opera  

Divieto di affissione

mostra d’arte pubblicitaria, a cura dell’Accademia di Belle Arti di Bari e con il patrocinio del Comune di Monopoli 

Monopoli 10 feb. - 26 feb. 2017 – Vernice 10 febbraio 2017 ore 18.30 

 

Partendo dalle opere pubblicitarie realizzate dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari nel corso di Storia dell’illustrazione e della pubblicità dell’A.A. 2015/2016 è stato realizzato, all’interno degli spazi del Castello Carlo V di Monopoli, un precorso espositivo, anche con materiale di repertorio, per ripercorrere le tracce del Cartellonismo ovvero di una delle arti figurative più significative del ‘900. 

Esporranno: 
Morena Aloisio - Alice Filomeno - Mauro De Candia - Cristian Lenti - Annamaria Brunetti - Luca Valente  -Alessandra Milella - Nicla Fortunato - Nicola Palmieri - Nadia Panarella -Vito Antonio Difonzo - Christian Perdicchia -Valeria Cisternino -Vanessa De Pasquale - Melania Pellegrino - Aguìn - Paolo De Cuarto - Giuseppe Sylos Labini - Antonio Cicchelli

PRIMO LEVI E IL SISTEMA PERIODICO

Giornata della Memoria 2017

 

Si inaugura venerdì 27 gennaio alle ore 18:30 presso il Museo Civico Bari la mostra “Primo Levi e il Sistema Periodico”, che darà avvio alle celebrazioni del Comune di Bari dedicate alla Giornata della Memoria 2017, alla presenza dell’Assessore alle Culture del Comune di Bari Silvio Maselli e dei rappresentanti dell’ANSI Bari e provincia (Associazione Nazionale Scuola Italiana), dell’Accademia di Belle Arti di Bari e del CNR Istituto per i Processi Chimico-Fisici, dipartimento di Chimica, promotori insieme al Comune di Bari di tutta l’iniziativa. A seguire la Compagnia teatrale Tavole Magiche si esibirà nel recital “Questo è stato…” incentrato sulle tematiche della Shoah e più in generale sulle persecuzioni naziste con la lettura scenica di brani teatrali e poesie di vari autori con accompagnamento musicale e proiezioni di immagini. Voci recitanti: Franco Minervini, Elena Cascella, Marco Cusani, Roberto Ranieri; al violino Grazia Castagna; selezione testi e regia Franco Minervini. L’inaugurazione è a ingresso libero e gratuito.