Mostre e eventi

L'opera è costituita di sessanta sedie che compongono la sagoma del Mar Mediterraneo, ogni sedia riporta un pezzo della mappa disegnata, li dove il mare incontra la terra. L'opera è un dispositivo attivo di Love Difference — Movimento Artistico per una Politica InterMediterranea, progetto di cambiamento sociale attraverso l'arte e la cultura. Le sedie rappresentano il Mare, culla delle differenze. Raccontano di incontri di civiltà e invitano ad amare le differenze nel rispetto delle diverse culture. 

Le sedie diventano confine tra terra e mare, una linea le divide a metà. 

Questa nuova versione dell'opera "Mar Mediterraneo - Sedie Love Difference" per la BJCEM 2017 è stata realizzata dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Bari, sotto la supervisione del prof. Antonio De Carlo: Barone Giulia, Brio Roberta, Capozzo Stefano, Danushi Anxhela, De Francesco Anna, Doronzo Maria Vittoria, Giancane Silvia, Maggi Marta, Mangini Cristina, Medico Francesco, Niso Anna, Palumbo Grazia, Poliseno Nicola Antonio, Ricatto Viviana, Sarcinelli Filippo Antonio, Semeraro Serena, Sette Lucia, Marzullo Chiara, Riccardi Letizia, Giovinazzi Angelica, Ge Yi, Zhao Xuan, Wu Shi Ping, Marinelli Giuseppe, Colonna Mariaelena.

 

Clicca qui per vedere il diario fotografico della realizzazione dell'opera  

Divieto di affissione

mostra d’arte pubblicitaria, a cura dell’Accademia di Belle Arti di Bari e con il patrocinio del Comune di Monopoli 

Monopoli 10 feb. - 26 feb. 2017 – Vernice 10 febbraio 2017 ore 18.30 

 

Partendo dalle opere pubblicitarie realizzate dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari nel corso di Storia dell’illustrazione e della pubblicità dell’A.A. 2015/2016 è stato realizzato, all’interno degli spazi del Castello Carlo V di Monopoli, un precorso espositivo, anche con materiale di repertorio, per ripercorrere le tracce del Cartellonismo ovvero di una delle arti figurative più significative del ‘900. 

Esporranno: 
Morena Aloisio - Alice Filomeno - Mauro De Candia - Cristian Lenti - Annamaria Brunetti - Luca Valente  -Alessandra Milella - Nicla Fortunato - Nicola Palmieri - Nadia Panarella -Vito Antonio Difonzo - Christian Perdicchia -Valeria Cisternino -Vanessa De Pasquale - Melania Pellegrino - Aguìn - Paolo De Cuarto - Giuseppe Sylos Labini - Antonio Cicchelli

PRIMO LEVI E IL SISTEMA PERIODICO

Giornata della Memoria 2017

 

Si inaugura venerdì 27 gennaio alle ore 18:30 presso il Museo Civico Bari la mostra “Primo Levi e il Sistema Periodico”, che darà avvio alle celebrazioni del Comune di Bari dedicate alla Giornata della Memoria 2017, alla presenza dell’Assessore alle Culture del Comune di Bari Silvio Maselli e dei rappresentanti dell’ANSI Bari e provincia (Associazione Nazionale Scuola Italiana), dell’Accademia di Belle Arti di Bari e del CNR Istituto per i Processi Chimico-Fisici, dipartimento di Chimica, promotori insieme al Comune di Bari di tutta l’iniziativa. A seguire la Compagnia teatrale Tavole Magiche si esibirà nel recital “Questo è stato…” incentrato sulle tematiche della Shoah e più in generale sulle persecuzioni naziste con la lettura scenica di brani teatrali e poesie di vari autori con accompagnamento musicale e proiezioni di immagini. Voci recitanti: Franco Minervini, Elena Cascella, Marco Cusani, Roberto Ranieri; al violino Grazia Castagna; selezione testi e regia Franco Minervini. L’inaugurazione è a ingresso libero e gratuito.

 

Giovedì 1 Dicembre - h. 18,00 - Foyer del Teatro Petruzzelli - Bari

 

Attachments:
Download this file (Invito web.pdf)Invito web.pdf[ ]1047 kB

Il festival di musica contemporanea "Urticanti" con la direzione artistica di Raffaella Ronchi e Fiorella Sassanelli, giunto alla sua dodicesima edizione, promuove la musica ma anche l'arte contemporanea. I sette appuntamenti previsti dal 20 novembre al 6 dicembre 2016 presso  anchecinema Royal e teatro kismet saranno corredati da esposizioni artistiche e nelle serate del 2 e 3 dicembre al teatro Kismet Opera, contestualmente ai concerti previsti "La Francia di Erik Satie e Jules Massenet" a 150 anni dalla nascita (2 dicembre) e "Riscritture"(tactus) (3 dicembre) l'Accademia di Belle Arti di Bari terrà una esposizione che prevede una installazione dal titolo "Pausa" di Patrizia D'Orazio e inoltre disegni degli studenti e professori dell'Istituzione:  Giulia Barone, Domenico Cancellara, Liliana Capozzo, Patrizia D'Orazio, Dino Lorusso, Luisa Maggiorano, Magda Milano, Sara Mininni, Eva Novielli, Pippo Patruno, Antonella Spadavecchia, Giuseppe Sylos Labini, Pierfederica Verdegiglio, Raffaele Vitto.

Teatro kismet Opera Bari  2 dicembre - 20,45 e 3 dicembre - 20,00

infotel: 338 318 43 57

 

 

 

Attachments:
Download this file (dorazio_2016.jpg)dorazio_2016.jpg[ ]193 kB
Download this file (dorazio_2016_2.jpg)dorazio_2016_2.jpg[ ]61 kB
Download this file (programma_urticanti.jpg)programma_urticanti.jpg[ ]767 kB