Mostre e eventi

Workshop 10-11-12 giugno 2014

Destinatari:
Studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari

Docente di riferimento:
prof.ssa Julia Carraro

Coordinatori del workshop:
Giuseppe Bellini, Gaia Valentino

Luoghi:
Accademia di Belle Arti di Bari
Galleria BLUorG – Bari

Crediti: punti 1 per la partecipazione al workshop

 

 

Attachments:
Download this file (Stage e laboratorio operativo.pdf)Stage e laboratorio operativo.pdf[ ]407 kB

Il seminario “VISIVI – Comunicare con le arti visive” è progetto che vuole coinvolgere gli studenti dell’Università degli Studi di Bari verso un percorso di approfondimento del lavoro artistico e dello sviluppo tecnologico legato al mondo delle arti visive, in particolare delle tecniche di videomapping, grafica generativa, arte digitale e interattiva.
Il progetto risponde all’esigenza di iniziative rivolte all’arte tecnologica, proponendosi quale luogo di stimoli, ricerca e sostegno per i giovani artisti di arte digitale.


20 Maggio 2014 – Aula VII, primo piano, Giurisprudenza, ore 15.00
F1.1 – Videomapping: comunicare attraverso gli edifici
Il video mapping nella pubblicità commerciale -Nicola Dimeo (DiceArt)
Il video mapping per rivalutare i beni culturali – Donato Maniello (GloWArp)

F1.2 – Il Web Documentary come prodotto transmediale per un nuovo racconto interattivo
Case History: emergency Exit interactive Work – Brunella Filì


21 Maggio 2014 – Aula VII, primo piano, Giurisprudenza, ore 15.00
F1.3 – New media arT_Tra Design e arte digitale.
Moderatore: Prof Filippo Silvestri, docente di Semiotica dei Media – Università degli Studi di Bari
- Progettazione multimediale e grafica generativa – Vincenzo Recchia (Imood)
- I linguaggi di programmazione visiva – workshop dimostrativo – Antonio Rollo (Accademia di Belle Arti di Bari)
- Networking e video performers – Gianluca del Gobbo (LPM, Flyer Comunication)


“VISIVI – Comunicare con le arti visive” è un progetto vincitore del bando unico per la realizzazione di iniziative a carattere formativo, culturale e sociale, promosse dagli studenti degli Atenei e delle Istituzioni AFAM pugliesi.

La tecnologia, per definizione, estende le nostre funzionalità ma può anche espandere la nostra coscienza pubblica nel momento in cui da semplici protesi procedurali diventano un nuovo linguaggio. L’arte digitale, ed in generale l’arte visiva, ha contribuito ad un processo di trasformazione ed arricchimento dei più disparati concetti artistici classici. La musica, il teatro, l’architettura, la pittura hanno definitivamente accolto nella propria concezione l’utilizzo mirato delle più avanzate tecnologie grafiche e multimediali. Questo connubio ha prodotto un risultato artistico che guadagna anno dopo anno una entusiasmante e dilagante affermazione e che promuove una crescente multidisciplinarietà verso vaste interessanti ipotesi di sviluppo.

Primo simposio a Polignano a Mare

WORKSHOP con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari

Nei giorni del 13, 14 e 15 maggio 2014, gli studenti del corso di Tecniche del marmo e del Laboratorio di fotografia prenderanno parte al progetto “Campo d’Azione”, un laboratorio delle arti coordinato dai docenti Vito Maiullari, Mimmo Attademo e Maria Angelastri.

“Il lavoro di Giampietro Carlesso rappresenta il tentativo di percorrere artisticamente il tema dell’attesa, di quel già e non ancora che giace al fondo di ogni presente, in un lavoro di interpretazione del reale che risulti generativo di impreviste relazioni formali e concettuali. Non a caso egli ha deciso di collocarsi sulla terrazza di Polignano,  facendone una sorta di “stazione sperimentale” dove la presenza dell’opera intimamente legata al luogo, risulta un potente strumento comunicativo, quasi a rivelare un’immagine assoluta. Egli scolpisce nella contingenza di uno spazio aperto sul mare, ad un tempo rivelandone  la struttura potenzialmente infinita. Si parte da un dato, dunque, una scultura, che si va formando nel tempo della memoria, individuale e collettivo, in cui si ricuce passato e presente, si scompone il  tempo lineare. Una forma in cui, geometria, curva ed ellisse, si fanno potenti indicatori di una dimensione cosmica”. [Maria Angelastri]

Campo d’azione è l’occasione per condurre il pubblico degli studenti all’interno del processo creativo ben oltre la scena dell’aula di studio, in un contesto in cui osservare la complessa dinamica dei rapporti collettivi, tra spazio privato e spazio pubblico, tra ricerca individuale e territorio d’azione.

Due i momenti di confronto portati all’attenzione dei ragazzi. Oltre al workshop di scultura tenuto da Carlesso, vi sarà un laboratorio fotografico che vedrà protagonista il fotografo bolognese Piero Casadei giunto in Puglia per seguire le fasi del simposio generando uno sguardo ulteriore, una narrazione complementare legata ai volti, ai tempi, alle soste ed attese di chi attraversa o abita quegli spazi, sovrapponendo le proprie ipotesi ed intuizioni a tutto quello che l’arte e la storia raccontano nella straordinaria cornice della città di Polignano a Mare.

 


 

Attachments:
Download this file (ProgrammaWorkshopCarlesso.pdf)ProgrammaWorkshopCarlesso.pdf[ ]710 kB

Lunedi 24 Marzo ore 10.00

Biblioteca Accademia di Belle Arti di Bari

Incontro con Sergio Rubini

L'incontro è organizzato nell'ambito del seminario

Il set cinematografico ovvero imparare a fare cinema

a cura di Eleonora Devitofrancesco

Introducono l'incontro il Presidente Giancarlo Di Paola e il Direttore Giuseppe Sylos Labini

 

Coordinatore del progetto: prof.Leonardo Specchio

Martedì 25 marzo
Ex PalaPoste (Sala A) , P.za C. Battisti
ore 19.00

TVTTB XOXO
mostra fotografica a cura di Mimmo Attademo e Maria Vinella
(Accademia Belle Arti Bari)

Introduce Pasqua Colafrancesco (C.I.S. Cultura di Genere UniBA "A. Moro")
interviene Giuseppe Sylos Labini (Direttore Accademia Belle Arti)

Scarica il programma completo