Mostre e eventi

Scuola di Pittura

Accademia di Belle Arti di Bari

Sede di Mola. Ex Convento di Santa Chiara 

Via Cesare Battisti, 22

Venerdi 25 e Sabato 26 Novembre 2016 

ore 9:30/22:00

 

Venerdi 25 e Sabato 26 Novembre nell’ex convento di Santa Chiara a Mola di Bari, sede distaccata dell’Accademia di Belle Arti, a partire dalle ore 9.30 e per tutto il giorno, si parlerà di Pittura. Due giorni di conversazioni, esposizioni e performances con alcuni tra i protagonisti dell’arte contemporanea - Demetrio Paparoni, Nicola Maria Martino, Domenico Bianchi, Enzo De Leonibus, Lucia Spadano, Alberto Dambruoso, Paolo Atzori - e operatori culturali che lavorano sul territorio, come Giuseppe Pinto, Paolo Modugno, Roberta Mansueto, Valeria Raho, Gaetano Mongelli, Gaetano Lofrano, Vittorino Curci, invitati a dialogare con i docenti della Scuola di Pittura.

Dopo tanto parlare di “fine della pittura” la pittura ritorna, e ci sfida a guardarla fuori dagli schemi che ne avevano fatto una lingua morta, fuori dai luoghi deputati dove eravamo abituati a vederla, lasciando che sia il nostro sguardo ad effonderla nello spazio-tempo che abita in noi e fuori di noi. 

Da questa e da molte altre ragioni, discende la necessità di un evento che mette a tema “la pittura, ovunque”. Voluto dal direttore Giuseppe Sylos Labini e dalla Scuola di Pittura guidata da Fabio Bonanni e Magda Milano, Ugo Molgani e Luigi Mastromauro, risponde a una preoccupazione di natura eminentemente interrogativa sul senso del fare nell’ambito di un’Accademia di Belle Arti. Perciò, alla domanda su come sia possibile allargare la visione sempre parziale del nostro occhio e dispiegare infinite varianti del reale attraverso gli strumenti della pittura e non solo, si proverà a rispondere in un dialogo a più voci, per documentare, in un tempo di dispersione e distruzione della memoria, le segrete speranze che stanno al fondo di ogni esperienza individuale. 

Intendendo l’arte come metodo di conoscenza di ogni dimensione dell’esistenza, è possibile recuperare dal naufragio dell’attenzione uno spiraglio verso l’inimmaginabile e tentare di rifondare ogni ipotesi educativa sottraendoci all’abituale distrazione che assedia il nostro quotidiano esistere.

 

 

Programma 

Venerdì 25 Novembre

 

9:30 

Saluto del direttore 

Giuseppe Sylos Labini

 

10:00 - 12:00

Il diavolo e l’acqua santa

Giancarlo Chielli e Graziano Menolascina conversano con Demetrio Paparoni

 

12:15 - 14:00

Poesia Visiva “in viaggio”

Fabio Bonanni e Ugo Molgani conversano con Enzo De Leonibus

 

pausa pranzo

 

15:00 - 16:30

Produzione artistica e mercato dell’arte

Magda Milano conversa con Lucia Spadano 

 

16:30

Site specific

Visita alla chiesetta di San Giacomo e presentazione della video installazione

di Francesca Arpino, Natalija Dimitrijevic, Lorenzo Galluppo e Pierfederica Verdegiglio

 

17:00- 18.00 

Progetto San Giacomo

Carlo Ferraro e Gabriella Pinto conversano con Vito F. Labate, Antonio Spica

 

17:00 – 18:00

SPEED DATE. Incontro con gli studenti

Pippo Patruno conversa con Giuseppe Pinto e Paolo Modugno (Like A Little Disaster),

Roberta Mansueto (TILE Project),  Valeria Raho (Fixer)  

 

18:00 - 19:00

La Fabbrica dell’Arte

Giuseppe Sylos Labini e Carlo Fusca conversano con Gaetano Mongelli

 

19:00

Vernissage. Tra evidenza e imprevisto

Mostra dei cultori e dei giovani artisti della Scuola di Pittura

a cura di Maria Angelastri e Giancarlo Chielli

 

 

 

Sabato 26 Novembre

 

10:00 - 12:00

La resistenza della pittura

Giuseppe Sylos Labini presenta la

Lectio magistralis di Nicola Maria Martino 

 

12:15 - 14:00

I martedì Critici : la parola all’arte

Fabio Bonanni e Magda Milano conversano con Alberto Dambruoso

 

pausa pranzo

 

15:00 - 17:00

Senza Titolo

Graziano Menolascina conversa con Domenico Bianchi

 

17:00 - 18:00

Progetto Arte Pollino

Luigi Mastromauro conversa con Gaetano Lofrano

 

18:00 - 19:30

Arte e poesia visiva

Giancarlo Chielli conversa con Vittorino Curci

 

17:00 - 18:30

Note di Cyberestetica

Antonio Rollo conversa con Paolo Atzori

 

19:30

Performances di musica sperimentale

Noci Saxophone Pool - Vittorino Curci, Gianni Console, Francesco Massaro

Special Guest Filippo Monico

 

21:30

Happy Steamdead Mr King

Spettacolo teatrale con Antonio MInelli

 

 

Per l’occasione è stata organizzata una mostra dei cultori e dei giovani artisti della Scuola di Pittura, dal titolo ”Tra evidenza e imprevisto”, curata da Maria Angelastri e Giancarlo Chielli. La mostra inaugura Venerdì 25 Novembre alle ore 19.

 

Segreteria organizzativa

prof. Magda Milano, 347 8086575

 

www.accademiabari.it

Il giorno 13 ottobre 2016 alle h. 17 presso il salone degli affreschi al I piano del palazzo dell’Ateneo in piazza Umberto a Bari si terrà la conferenza stampa di presentazione della mostra Il segno della passione/El signo de la pasión, Disegni contemporanei di Spagna e Italia a confronto, a cura di Patrizia D’Orazio, Magda Milano, Giusy Petruzzelli, Ricardo Horcajada.

La mostra si inaugurerà il 14 ottobre 2016 h. 18,00 nella sede di Mola di Bari dell’Accademia di Belle Arti di Bari in via Cesare Battisti 22. È la seconda tappa della mostra che ha avuto una prima esposizione alla facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense di Madrid dal 7 al 21 settembre scorso.

In occasione della conferenza stampa si esibirà il CORO DICUNT, diretto dal Mº Leonardi Grittani, su brani di Javier Bustos, Francisco Vila e Miguel Matamoros. Leonardo Grittani (flauto) e Maurizio Zaccaria (pianoforte) eseguiranno musiche di G A. Casella e M. Ravel. L’organizzazione a cura di Dicunt, Associazione Internazionale di Lingua, Cultura e Ricerca di Bari, che dedica particolare attenzione alla diffusione della cultura spagnola a Bari e in Italia.

Nella mostra sono esposti i disegni dei professori, dei cultori della materia e degli studenti della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense di Madrid e del Dipartimento Arti Visive dell’Accademia di Belle Arti di Bari, cultori e studenti selezionati da una commissione formata dal direttore dell’Accademia prof. Giuseppe Sylos Labini e dai professori Patrizia D’Orazio, Magda Milano, Giusy Petruzzelli, Giuseppe Patruno, Ricardo Horcajada.

L’iniziativa si svolge all’interno del programma europeo Erasmus+, per lo sviluppo delle relazioni fra i Paesi dell’Unione Europea.

Gli artisti della mostra:

Per la Facoltà di Belle Arti di Madrid: professori participanti JOSÉ MARÍA BULLÓN, FRANCISCO TORREGO GRAÑA; alunni selezionati IRENE FIGUEROA  GALLEGO, NORA TEPLAN, LOURDES GACÍA DÍAZ, JORGE TORRELLAS ALONSO, KEVIN LOBATO MORALES, LIN CALLE CORRAL, MIGUEL SAINZ OJEDA, ADRIÁN SÁNCHEZ ENCABO, FRAN SOMOZA RODRÍGUEZ, JAVIER GIL MUÑÍZ, MARÍA DE LA HAZA ARGÜELLES, MARTA LABAD ARIAS. 

Per Accademia di Belle Arti di Bari: professori partecipanti FABIO BONANNI, PATRIZIA D’ORAZIO, ANTONIO CICCHELLI, MAGDA MILANO, MAURO MEZZINA, UGO MOLGANI, GIUSEPPE NEGRO, PIPPO PATRUNO, CARLO SIMONE, IOLANDA SPAGNO, GIUSEPPE SYLOS LABINI, TARSHITO; cultori della materia selezionati: GIULIA BARONE, GIUSY LONGO, DINO LORUSSO, DIANA PRISCILLA SBLANO, ANTONELLA SPADAVECCHIA; alunni selezionati DANIELA ADDANTE, DOMENICO CANCELLARA, LILIANA CAPOZZO, LISA CUTRINO, LORENZO GALUPPO, ROSANNA CARMEN LATORRATA, ANGELA LAZAZZERA, GIUSEPPE MARINELLI, VINCENZA MASCOLO, SARA MININNI, PAOLO NOTARISTEFANO, EVA NOVIELLI, GRAZIA PALUMBO, ANTONELLA PELLINO, LETIZIA RICCARDI, SONIA SCIANDIVASCI, PIERFEDERICA VERDEGIGLIO, RAFFAELE VITTO.

Il titolo della mostra fa riferimento all’indole appassionata dei popoli spagnolo e italiano, che si manifesta anche nel disegno. La scelta di questa tecnica per i lavori è stata operata perché s’intende focalizzare l’attenzione sull’importanza che il disegno ancora possiede nella cultura artistica attuale, mostrando l’evoluzione che esso fa registrare nel Contemporaneo, rispetto al disegno accademico.

La mostra si avvale dei patrocini del Comune di Bari, della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense di Madrid, dell’Accademia di Belle Arti di Bari, dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, della Biblioteca Musical Victor Espinós di Madrid, dell’Associazione Dicunt di Bari, l’Associazione Pugliesi in Spagna.

La mostra si potrà visitare nella sede di Mola di Bari dell’Accademia di Belle Arti di Bari in via Cesare Battisti 22, fino al 28 ottobre 2016, dal lunedì al giovedì dalle h. 9 alle h 18. 

 

Infotel. 3358148057 e 0804733703.

 

Il giorno 6 settembre 2016 alle h. 18,30 presso la Biblioteca Musical Victor Espinós C/ Conde Duque 9-11 a Madrid si terrà la conferenza stampa di presentazione della mostra Il segno della passione/El signo de la pasión, Disegni contemporanei di Spagna e Italia a confronto, a cura di Patrizia D’Orazio, Magda Milano, Giusy Petruzzelli, Ricardo Horcajada.

La mostra si inaugurerà il 7 settembre 2016 h. 18,30 nella sala mostre della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense in Calle Pintor el Greco, 2 a Madrid.

In occasione della conferenza stampa si terrà un recital per flauto e pianoforte con Leonardo Grittani e Maurizio Zaccaria; in programma musiche di G. Donizetti, J. Ibert, A. Casella, O. Acosta, C. Fizzarotti, M. Ravel, J.Turina, F. Borne, a cura di Dicunt, associazione internazionale di lingua, cultura  e ricerca di Bari, che dedica particolare attenzione alla diffusione della cultura spagnola a Bari e in Italia.

Nella mostra sono esposti i disegni dei professori, dei cultori della materia e degli studenti della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense di Madrid e del Dipartimento Arti Visive dell’Accademia di Belle Arti di Bari. L’iniziativa si svolge all’interno del programma europeo Erasmus+, per lo sviluppo delle relazioni fra i Paesi dell’Unione Europea.

Los artistas de la exposición

 

Facultad de Bellas Artes, UCM, Madrid: profesores participantes JOSÉ MARÍA BULLÓN, FRANCISCO TORREGO GRAÑA; alumnos seleccionados IRENE FIGUEROA  GALLEGO, NORA TEPLAN, LOURDES GACÍA DÍAZ, JORGE TORRELLAS ALONSO, KEVIN LOBATO MORALES, LIN CALLE CORRAL, MIGUEL SAINZ OJEDA, ADRIÁN SÁNCHEZ ENCABO, FRAN SOMOZA RODRÍGUEZ, JAVIER GIL MUÑÍZ, MARÍA DE LA HAZA ARGÜELLES, MARTA LABAD ARIAS. 

Accademia di Belle Arti di Bari: profesores participantes FABIO BONANNI, PATRIZIA D’ORAZIO, ANTONIO CICCHELLI, MAGDA MILANO, MAURO MEZZINA, UGO MOLGANI, GIUSEPPE NEGRO, PIPPO PATRUNO, CARLO SIMONE, IOLANDA SPAGNO, GIUSEPPE SYLOS LABINI, TARSHITO; asistentes seleccionados: GIULIA BARONE, GIUSY LONGO, DINO LORUSSO, DIANA PRISCILLA SBLANO, ANTONELLA SPADAVECCHIA; alumnos seleccionados DANIELA ADDANTE, DOMENICO CANCELLARA, LILIANA CAPOZZO, LISA CUTRINO, LORENZO GALUPPO, ROSANNA CARMEN LATORRATA, ANGELA LAZAZZERA, GIUSEPPE MARINELLI, VINCENZA MASCOLO, SARA MININNI, PAOLO NOTARISTEFANO, EVA NOVIELLI, GRAZIA PALUMBO, ANTONELLA PELLINO, LETIZIA RICCARDI, SONIA SCIANDIVASCI, PIERFEDERICA VERDEGIGLIO, RAFFAELE VITTO.

Il titolo della mostra fa riferimento all’indole appassionata dei popoli spagnolo e italiano, che si manifesta anche nel disegno. La scelta di questa tecnica per i lavori è stata operata perché s’intende focalizzare l’attenzione sull’importanza che il disegno ancora possiede nella cultura artistica attuale, mostrando l’evoluzione che esso fa registrare nel Contemporaneo, rispetto al disegno accademico.

Dopo Madrid la mostra farà tappa a Bari nella Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Bari in via Cesare Battisti, 22 in Mola di Bari dal 14 al 28 ottobre.

La mostra si avvale dei patrocini del Comune di Bari, della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense di Madrid, dell’Accademia di Belle Arti di Bari, dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, della Biblioteca Musical Victor Espinós di Madrid, dell’Associazione Dicunt di Bari.

La mostra si potrà visitare fino al 21 settembre 2016 negli orari di apertura al pubblico della facoltà di Belle Arti. Infotel. +34 91 394 36 57.

 

Per maggiori informazioni sul recital si può contattare la dr.ssa Maria Antonella Sardelli: +34 653 404137.

Attachments:
Download this file (Locandina.pdf)Locandina.pdf[ ]1190 kB

Invito alla Presentazione del Catalogo

Le immagini tra le parole e le cose

anima e meccanica di un processo creativo

Prof. ssa Gabriella LARINÀ

Cattedra di Anatomia Artistica / Fenomenologia del Corpo

Accademia di Belle Arti Bari

Venerdì 8 Luglio, 2016 ore 10.00 Biblioteca

 

El signo de la pasión – Il segno della passione
Disegni contemporanei di Spagna e Italia a confronto

In omaggio alla comune origine latina di Spagna e Italia, si organizza un mostra dei disegni dei professori e degli studenti della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense di Madrid e del Dipartimento Arti Visive dell’Accademia di Belle Arti di Bari. L’iniziativa si svolge all’interno del programma europeo Erasmus+, per lo sviluppo delle relazioni fra i Paesi dell’Unione Europea.
La particolare grafia del titolo dipende dal fatto che la parola italiana “passione” in spagnolo si traduce con “pasion”. I disegni mostreranno l’indole appassionata dei due popoli, che con il disegno si può manifestare.
Perché, fra le varie tecniche si sceglie il disegno per questa mostra? Perché s’intende focalizzare l’attenzione sull’importanza che il disegno ancora possiede nella cultura artistica attuale, mostrando l’evoluzione che esso fa registrare nel Contemporaneo, rispetto al disegno classico della tradizione accademica.
La mostra dei disegni si svolgerà dal 7 al 21 settembre 2016 in Madrid, presso la sala mostre della facoltà di Belle Arti dell’Università Complutense e dal 14 al 28 ottobre 2016 presso la Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Bari in Mola di Bari.
I docenti potranno aderire con propri disegni; gli studenti potranno aderire all’iniziativa con disegni prodotti all’interno del lavoro di cattedra (di Pittura, Scultura, Decorazione, Grafica d’arte) e dei corsi di Disegno per le varie Scuole del Dipartimento di Arti Visive.
Una commissione in Italia e una commissione in Spagna al termine delle lezioni di questo anno accademico selezionerà i lavori realizzati dagli studenti.


I lavori devono essere consegnati entro il 15 giugno 2016 ai professori referenti (*).


Criteri tecnici di produzione dei disegni: foglio di carta tipo “Fabriano” cm 50x70, con libera scelta tecnica per realizzare il disegno (preferendo penna, inchiostro, matita, carboncino, sanguigna, matite colorate, pastelli).
(*) Referenti per l’Accademia di Belle Arti di Bari: Professori Giuseppina Petruzzelli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), Magda Milano (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) Carmela Patrizia D’Orazio (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), a cui potranno essere richieste tutte le informazioni e consegnati i lavori.