Magda Milano è nata a Bari.

Diploma di Maturità artistica – Liceo Artistico Statale, Bari. Laurea in Lettere indirizzo storico artistico – Facoltà di Lettere e Filosofia, Bari. Ha insegnato Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, Catanzaro, Lecce, attualmente è docente di Pittura, Disegno e Tecniche e Tecnologie della Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Opera nel campo delle arti visive dal 1976. Il suo percorso artistico si snoda per tappe di un crescente e sempre pìù fusivo rapporto con il trascendente, attraverso un confronto con la Nuova Figurazione, l’astrazione e le nuove tecnologie. L’artista costruisce monocromi raffinati in cui materializza l’invisibile sino a diventare lei stessa la porta di accesso alla divinità che si cela nella sua carne e che vuole affiorare all’esterno, sollecitandola al coraggio dei suoi sentimenti e delle sue idee. L’artista si mette molto spesso in gioco e diventa performer-protagonista di opere in cui affiora la sua vera natura, in tutta la sua specificità. Un esempio particolarmente significativo di questa tappa è la mostra “Medusa”. Una sorta di manifesto nichilista che in quel momento appare corrispondere alla condizione esistenziale dell’artista in cui, da passaggio pessimistico evolutosi in atto confidenziale con il proprio essere, sollecita l’intessere di un dialogo con la natura, coinvolgente nei suoi ritmi genuini e vitali agevolando l’abbandono di una visione letteralistica del reale; evidente apertura alla soggettività dei microcosmi vegetali e minerali. Una nuova lettura questa decisamente allegorica e simbolica, piena di presagi e suggerimenti catartici. Ne sono esempio una serie di video in cui l’artista, anche attraverso il potere metaforico delle fiabe, riesce ad entrare in contatto con i significati nascosti dell’Universo. Molti dei lavori di Magda Milano, dal sapore agrodolce, portano in scena problematiche esistenziali attraverso una levità poetica, particolarmente intrisa di pathos e nostalgica ironia.  

Ha al suo attivo numerose mostre personali e collettive quali: “Medusa”, Galleria comunale delle Arti Contemporane, Caserta. “Vergine d’oliva”, Pinacoteca Provinciale, Bari; “Housing, case per la mente”, Museo del Territorio, Alberobello (Bari); “Anima mundi”, Galleria Geo arte contemporanea, Bari; “I colori del racconto”, Auditorio Santa Chiara, Università degli studi, facoltà di Lettere e Filosofia, Foggia. “Il cibo degli Dei”, Galleria Primo Piano Livingallery – Arte Contemporanea, Lecce; “Medea in via Arpi”, Università degli studi di Foggia, facoltà di Lettere e Filosofia, Fondazione Banca del Monte, Foggia; “Sacro e profano”, Galleria Primo Piano Livingallery – Arte Contemporanea, Lecce; “ Fragile Beauty”, Galleria Primo Piano Livingallery – Arte Contemporanea, Lecce; “Baroque Blue”, Galleria Primo Piano Livingallery – Arte Contemporanea, Lecce; “Naturalmente”, Galleria Primo Piano Livingallery – Arte Contemporanea, Lecce; “Bosco di fate – Luoghi d’arte”, Orto Botanico, Il Giardino dei Tempi, Bari; “Identità e storia”, Galleria Primo Piano Livingallery – Arte Contemporanea, Lecce; “Effimero meraviglioso”, Galleria Primo Piano Livigallery – Arte Contemporanea, Lecce; “Wanted”, Galleria Geo arte contemporanea, Bari; “Territori dell’identità e dell’alterità” rassegna di Video Arte nazionale e internazionale, Cuparte, Cupramontana (An); “Venere vincitrice” rassegna Art Woman 2008, Castello Carlo V, Lecce; “Inside (Luoghi d’arte)”, Torrione Angioino, Bitonto (Ba); “Il sapore delle cose”, Ospedaletto dei Crociati, Molfetta (Ba), “ChristMe”, St.Philips Church – Big Things on The Beach/Public Art Fest - Joppa, Edinburgh Art Festival, Edimburgo, “Alice n’Strange land – Nuovi Territori Creativi”, galleria CO.61, Grottaglie(Ta), “Milk”, masseria Pilano, Crispiano(Ta), “Via Lattea”, performance e video arte, Castello di Bisceglie(Bt), “Santi Medici tra Arte e Medicina”, Galleria Civica di Arte Contemporanea, Bitonto (Ba), In-Art – Art Where You Stay, progetto artistico itinerante in strutture ricettive, Shoreditch Inn-London, “Foreign Bodies – Corpi Estranei”, collateral exhibition event con il duo artistico M&P-Monticelli&Pagone, Alpha Art Gallery e Istituto Italiano di Cultura, Edinburgh, Stockbridge e Edinburgh.


(Biennio)