Artista del computer, teorico dei nuovi media e consulente di comunicazione transculturale, ha fatto del computer uno strumento di lavoro e vita. Il computer diventa oggetto di espressione artistica e di ricerca sui nuovi linguaggi nati con le tecnologie informatiche. Il suo lavoro in rete è una sintesi di progettazione partecipata ed estetica computazionale.
Abita il cyberspazio sin dalle sue origini.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Nel 1995 è parte della collezione della Galleria d’Arte Moderna di Torino con la prima opera di computer grafics acquisita. Si Laurea nel 1999 con una tesi in Intelligenza Artificiale e Musica per la facoltà di Scienze dell'Informazione dell'Università di Torino. Nel 1999 insieme ai partner torinesi Sebastiano Vitale e Luca Barbeni nasce il gruppo 80/81 che inizia la progettazione di un isola on-line in cui vengono esplorati ambienti digitali modellati secondo nuove dinamiche di rappresentazione dello schermo interattivo. Il progetto Island.8081 (8081.com) è  definito nel 2004 da Nora Barry ‘web cinemà su “A History of Digital Cinema” del MIT Press e continua ancora a ricevere consensi di pubblico e critica. Nel 2007 Bruce Sterlig lo menziona tra i dieci siti di Net-Art italiani. Nel 2003 partecipa come consulente creativo con l’ATI TO2006 alla gara per l’assegnazione delle Cerimonia di Apertura e Chiusura delle XX Olimpiadi Invernali di Torino2006. Alla fine dello stesso anno si trasferisce a Los Angeles dove diventa vice presidente di Hell.com e lavora a nuovi format televisivi con la Gery Smith Production. Nel 2005 ritorna nel Salento dove sviluppa pratiche di social networking e disegna il primo video blog italiano per la Notte della Taranta insieme a Carlo Infante e Raffaella Rivi. Insieme ad Alessandro Santoro rifonda la storica Associazione Culturale Oistros, chiusa negli anni Settanta, che insieme a Martin Petric ha preso la forma di una Casa Editrice. Dal 2005 al 2009 è docente di Computer Graphics presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Nel 2007 è direttore artistico dello StreamFest. Il primo festival internazionale sui Nuovi Media nel Salento.

Dal 2009 è docente di Computer Art presso l’Accademia di Belle Arti di Bari.

Dal 2013 è delegato del Direttore alla gestione delle attività online

 

Cultori della materia


a.a. 2016/17

Cristian Cuna, Veronica Liuzzi

a.a. 2015/16

Cristian Cuna, Nicola Fiorentino

a.a. 2014/15

Nicola Fiorentino, Marco Testini

a.a. 2013/2014

Giulio Damato

 

Attività extradidattiche


 

Regista di un videomapping architetturale e coordinatore della produzione con cultori e studenti, 2015

Curatore della mostra "Vibrazioni Liquide", 2015

Curatore della sezione Ear della Mostra "My Perception", 2014

 

Pubblicazioni


 

Antonio Rollo, Il Codice dei Cibernetici. Introduzione alla Computer Art con Processing, Oistros Edizioni 2015

Grazia Tagliente e Antonio Rollo, Alan Turing *illustrazioni*annulli filatelici*exlibris*, Oistros Edizioni 2012

Grazia Tagliente e Antonio Rollo, Il mondo in un pomodoro, Lupo Editore, 2011

Per tutte le pubblicazioni accademiche clicca qui

 

Mostre (Collettive e Personali)


 

KONKRET / DYSKURS exhibition in Rzeszów,Poland at the European Art Gallery, Auction Haus Millenium 12 September 2013 - 12 December 2013 (collettiva)

 

Link esterni


 

Pagina Accademia.edu

Profilo Facebook

Account Twitter

Viemo Channel

Portfolio interattivo (richiede Flash Player)


Attachments:
Download this file (CV_AR_2013.pdf)CV_AR_2013.pdf[ ]2269 kB