Diploma accademico I livello


Scultura


3 anni
180 CF 

Obiettivi formativi


Il corso di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuola di Scultura ha come obiettivo primario la formazione di specifiche figure professionali nel campo della Arti Plastiche. Tali figure, tenendo conto del pluralismo dei linguaggi e delle innovazioni tecniche, potranno sviluppare la ricerca individuale e un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, sia nell’ambito dell’arte scultorea legata alla tradizione, sia nell’elaborazione sperimentale dei nuovi linguaggi espressivi, con il sostegno di una solida base culturale storico-artistica.

Attraverso l’acquisizione di conoscenze tecnico-espressive e competenze metodologiche legate alle più variegate tecnologie, il corso si prefigge di approfondire i rapporti che legano la scultura allo spazio-ambiente a partire dalle fasi ideative e progettuali, fino allo sviluppo esecutivo dell’opera quale soggetto-volumetrico-architettonico.

Gli obiettivi che i laureati di primo livello dovranno pertanto raggiungere sono:  

  • il possesso di strumenti metodologici e critici adeguati al fine di acquisire un’autonoma e personale consapevolezza della produzione artistica, nonché dei linguaggi espressivi e delle tecnologie più avanzate della contemporaneità;
  • l’utilizzo efficace di almeno una seconda lingua dell'Unione Europea, oltre alla lingua madre, nell’ambito precipuo di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • il possesso di adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici.

 

Piano di Studi


Primo anno

CFA

ABAV1

Anatomia Artistica 1

6

ABAV3

Disegno per la Scultura

6

ABST47

Storia dell'Arte Moderna

6

ABAV7

Scultura 1

10

ABAV8

Tecniche e Tecnologia della Scultura

6

ABST58

Teoria della Percezione e Psicol. della Forma

6

 

* Una materia a scelta fra le due

 

 ABPR15

Metodologia della Progettazione*

6

 ABPR15

Elaborazione digitale dell'immagine*

6

ABTEC39

Fondamenti di Informatica

4

Secondo anno

ABAV1

Anatomia Artistica 2

6

ABST47

Storia dell'Arte Contemporanea 1

6

ABAV7

Scultura 2

10

 ABAV10

Tecniche di Fonderia

6

ABAV9

Tecniche del Marmo e delle Pietre Dure

6

ABTEC41

Tecniche Modellazione Digital-Computer 3D

6

ABPR31

Fotografia Digitale

6

ABST59

Pedagogia e Didattica dell'Arte

6

Terzo anno

ABST46

Estetica delle Arti Visive

6

ABST47

Storia dell'Arte Contemporanea 2

6

ABAV7

Scultura 3

10

ABAV12

Tecniche del Mosaico

6

ABPR17

Design

6

ABAV1

Elementi di Morfologia e Dinam. Della Forma

6

ABAVP61

Beni Culturali

6

ABLIN71

Inglese

4


MODULO PIANO DI STUDI TRIENNIO SCULTURA


 

 

Diploma accademico II livello


Scultura


2 anni
120 CF 

 


Il Corso di Studio per il conseguimento del Diploma accademico di secondo livello della Scuola di Scultura si prefigge l’approfondimento delle problematiche e delle metodologie tecnico-espressive appartenenti ai linguaggi specifici delle Arti Plastiche, a partire dalle conoscenze e dalle metodiche tecnico-artistiche di base legate alla tradizione, per giungere alla matura elaborazione sperimentale e di ricerca attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate, legate ai linguaggi espressivi della contemporaneità. La conoscenza dei valori spaziali e formali, delle tecniche di lavorazione, nonché dei nuovi materiali e degli strumenti applicabili alle procedure e alle strategie finalizzate alla loro ottimizzazione, contribuirà a formare specifiche professionalità, incoraggiando e sviluppando la ricerca individuale mirata alla sperimentazione di nuovi linguaggi nella fase progettuale ed esecutiva dell’opera, con il sostegno di conoscenze culturali critiche e filosofiche. L’acquisizione dei processi di creazione formale e la ricerca di poetiche e linguaggi innovativi assumerà forma concreta nella sintesi plastico-spaziale e strutturale dell’opera, in costante e coerente relazione con l’ambiente, l’architettura e le potenzialità peculiari del territorio. Gli obiettivi che i laureati di secondo livello dovranno raggiungere pertanto prevedono: il possesso di un’elevata padronanza tecnico-operativa dei metodi e dei contenuti, relativa ai settori di ricerca, negli ambiti specifici delle arti, delle tecniche e delle tecnologie della scultura, al fine di acquisire un’autonoma e personale consapevolezza della produzione artistica, in costante confronto con le pratiche artistiche internazionali; il possesso di strumenti metodologici e critici, nonché le adeguate competenze nei linguaggi espressivi della scultura, nell’ambito della tradizione e in quelle afferenti alle nuove tendenze dell’arte e alle tecniche più avanzate; la diffusione efficace della propria ricerca sul territorio, anche con l’uso di una lingua straniere; l’utilizzo delle tecnologie informatiche sia nella progettazione sia nella comunicazione della propria attività produttiva.

Piano di Studi


Primo anno

CFA

ABAV1

Lab. Anatomia Artistica 

6

ABST47

Storia dell’Arte

6

ABAV7

Lab. di Scultura 1

10

ABAV9

Lab. Tecniche del Marmo e delle Pietre Dure

6

ABAV8

Tecniche e Tecnologie della Scultura

8

ABPRE36

Laboratorio di Installazioni Multimediali

6

ABTEC41

Tecn. Modellazione Digitale-Computer 3D

6

Secondo anno

ABAV2

Lab. Grafica d'Arte

6

ABAV10

Tecn. di Fonderia

8

ABAV7

Lab. di Scultura 2

10

ABAV1

Elementi di Morfologia e Dinamica della Forma 2

6

ABPR14

Elementi di Architettura e Urbanistica

6

ABTEC38

Computer Art

6


MODULO PIANO DI STUDI BIENNIO SCULTURA

Scultura Installazione Ambiente


Obiettivi formativi


Il Biennio di Scultura, installazioni, ambiente si propone di estendere e rafforzare le conoscenze e le capacità acquisite nel primo ciclo nel campo della Scultura. Lo studente, già in possesso di un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, sia nell’ambito dell’arte scultorea legata alla tradizione, sia nell’elaborazione sperimentale dei nuovi linguaggi espressivi, e con il sostegno di una solida base culturale storico-artistica, attua adesso la ricerca individuale con sempre maggiore autonomia, elaborando idee originali soprattutto nel campo installativo e ambientale, secondo le richieste della committenza pubblica e privata. I principali obiettivi consistono nel risolvere problemi tecnici, proporre tematiche innovative nei vari contesti in cui è richiesta l’opera e l’azione dello scultore, inserire in contesti più ampi possibile il proprio lavoro e il proprio apporto alla collettività, gestire la complessità di un intervento, formulare giudizi, includendo la riflessione sulle responsabilità sociali ed etiche collegate all’intervento specialistico, formulare relazioni di contenuto e tecniche per la promozione del proprio lavoro, comunicando in modo chiaro a interlocutori specialisti e non specialisti. Il fine ultimo è quello di sviluppare quelle capacità di apprendimento che consentano allo specialista di muoversi in autonomia riguardo agli sviluppi ulteriori e futuri dei contenuti e delle tecnologie connesse al proprio lavoro.


Prospettive occupazionali

 La formazione specialistica acquisita nell’ambito del Biennio di Scultura, installazioni, ambiente consentirà alla figura professionale formata in questo settore l’autonomia nella produzione artistica personale. Il contesto spaziale e ambientale cui è rivolta la progettazione dei lavori consentirà l’impiego e la collaborazione con committenti pubblici e privati, anche all’interno di un team progettuale. La scultura e l’installazione intese come segno etico ed estetico appartengono al settore dell’arte pubblica, paesaggistica e urbana, un settore in continua evoluzione nella sensibilità comune e nella legislazione, per cui la figura dello specialista formatosi in Scultura, installazioni, ambiente trova sbocchi professionali sempre più in aumento nel territorio nazionale ed internazionale. A ciò si aggiungano le possibilità lavorative nel pubblico impiego in generale e nell’istruzione in particolare.


Prova Finale

Per conseguire il diploma specialistico di II livello lo studente deve aver acquisito 300 CFA, ivi compresi quelli acquisiti con il diploma di I livello e riconosciuti ai fini del diploma specialistico. Tali CFA sono comprensivi degli insegnamenti e delle altre attività formative come definiti dal regolamento del Corsi di diploma specialistico. Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve aver dimostrato la conoscenza della lingua inglese e di elementi di informatica per un numero di CFA previsti dai singoli ordinamenti di corso, qualora non siano già stati acquisiti nei corsi di I livello. Lo studente deve altresì aver svolto le attività stagistiche, tirocinali e/o seminariali, anche esterne, previste dallo specifico piano di studi del corso di diploma specialistico. La prova finale, consiste nella presentazione di a) una tesi-elaborato di carattere scrittografico sotto la guida e la responsabilità di un docente-relatore; b) una produzione artistica integrata sotto l’aspetto laboratoriale e metodologico. La prova finale è discussa pubblicamente davanti ad una commissione di almeno 5 docenti, fra i quali il relatore. I contenuti e i requisiti da soddisfare sono definiti dal Consiglio Accademico.

 

Piano di Studi


Primo anno

 

CFA
Base
ABPR13

Documentazione fotografica

6
Base
ABST47

Stile, Storia dell'arte e del costume

6
Caratterizzante
ABAV02

Tecniche dell'incisione calcografica

6
Caratterizzante
ABAV07

Scultura 

12
Caratterizzante
ABAV10

Tecniche di fonderia

8
Caratterizzante 
ABTEC41

Tecniche di modellazione digitale- computer 3D

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABAV03

Disegno per la scultura

6
Affini o integrative i
ABTEC38 

Applicazioni digitali per l'arte 

6

Secondo anno

Base
ABAV1 

Elementi di morfologia e dinamiche della forma 

6
Caratterizzante
ABAV7

Scultura 

12
Caratterizzante 
ABST51

Fenomenologia delle arti contemporanee 

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABAV9

Tecniche del marmo e delle pietre dure

6
Ulteriori base e caratterizzanti
ABAV8

Formatura tecnologica e tipologia dei materiali (tecnologia e tipologia dei materiali)

6
UNA A SCELTA FRA LE  TRE *
Affini o integrative
ABAV7

Metodi e tecniche di scultura sacra contemporanea *

6
ABPR25

Restauro dei materiali lapidei e degli altri materiali  della scultura*

ABVPA64

Allestimento degli spazi espositivi *


Attività formativa a scelta dello studente

 

6
Attività formative ulteriori

Workshop / stage / seminario / tirocinio

2
Altre attività formative relative alla prova finale

Elaborato di sintesi finale

10

MODULO PIANO DI STUDI BIENNIO SCULTURA


Scultura e Nuove Tecnologie


Obiettivi formativi


Il Biennio di Scultura e nuove tecnologie si propone di estendere e rafforzare le conoscenze e le capacità acquisite nel primo ciclo nel campo della Scultura laddove lo studente, già in possesso di un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, sia nell’ambito dell’arte scultorea legata alla tradizione, sia nell’elaborazione sperimentale dei nuovi linguaggi espressivi, e con il sostegno di una solida base culturale storico-artistica, attui adesso la ricerca individuale con sempre maggiore autonomia, elaborando idee originali soprattutto nel campo delle nuove tecnologie applicate al prodotto scultoreo, secondo le richieste della committenza pubblica e privata, in un ampio spettro di utilizzo delle competenze. I principali obiettivi consistono nel risolvere problemi tecnici, proporre tematiche innovative nei vari contesti in cui è richiesta l’opera e l’azione dello scultore-tecnologo, inserire in contesti più ampi possibile il proprio lavoro e il proprio apporto alla collettività, gestire la complessità di un intervento, formulare giudizi, includendo la riflessione sulle responsabilità sociali ed etiche collegate all’intervento specialistico, formulare relazioni di contenuto e tecniche per la promozione del proprio lavoro, comunicando in modo chiaro a interlocutori specialisti e non specialisti. Il fine ultimo è quello di sviluppare quelle capacità di apprendimento che consentano allo studente di muoversi in autonomia riguardo agli sviluppi ulteriori e futuri dei contenuti e delle tecnologie connesse al proprio lavoro.


Prospettive occupazionali

 La formazione specialistica acquisita nell’ambito del Biennio di Scultura e nuove tecnologie consentirà alla figura professionale formata in questo settore l’autonomia nella produzione artistica personale con l’ausilio dei nuovi media. Il contesto tecnologico cui è rivolta la progettazione dei lavori consentirà l’impiego e la collaborazione con committenti pubblici e privati, anche all’interno di un team progettuale. La produzione scultorea, oggettuale, spaziale così progettata permetterà allo specialista un ampio spettro di possibilità lavorative, sia nel pubblico impiego in generale e nell’istruzione in particolare, sia anche in sbocchi professionali sempre nuovi, in relazione all’evoluzione tecnologica in perenne divenire e con opportunità lavorative in espansione nel territorio nazionale ed internazionale.


Prova Finale

Per conseguire il diploma specialistico di II livello lo studente deve aver acquisito 300 CFA, ivi compresi quelli acquisiti con il diploma di I livello e riconosciuti ai fini del diploma specialistico. Tali CFA sono comprensivi degli insegnamenti e delle altre attività formative come definiti dal regolamento del Corsi di diploma specialistico. Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve aver dimostrato la conoscenza della lingua inglese e di elementi di informatica per un numero di CFA previsti dai singoli ordinamenti di corso, qualora non siano già stati acquisiti nei corsi di I livello. Lo studente deve altresì aver svolto le attività stagistiche, tirocinali e/o seminariali, anche esterne, previste dallo specifico piano di studi del corso di diploma specialistico. La prova finale, consiste nella presentazione di a) una tesi-elaborato di carattere scrittografico sotto la guida e la responsabilità di un docente-relatore; b) una produzione artistica integrata sotto l’aspetto laboratoriale e metodologico. La prova finale è discussa pubblicamente davanti ad una commissione di almeno 5 docenti, fra i quali il relatore. I contenuti e i requisiti da soddisfare sono definiti dal Consiglio Accademico.

 

Piano di Studi


Primo anno

 

CFA
Base
ABST47

Stile, Storia dell'arte e del costume

6
Caratterizzante
ABAV02

Tecniche dell'incisione calcografica

6
Caratterizzante
ABAV07

Scultura 

12
Caratterizzante
ABTEC41

Rendering 3D

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABAV08

Tecniche  della scultura e tipologia dei materiali

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABPR36

Tecniche performative per le arti visive 

8
Affini o integrative i
ABTEC38 

Applicazioni digitali per l'arte 

6

Secondo anno

Base
ABAV1 

Elementi di morfologia e dinamiche della forma 

6
Base
ABPR31

Documentazione fotografica

6
Caratterizzante
ABAV07

Scultura 

12
Caratterizzante 
ABST51

Fenomenologia delle arti contemporanee 

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABTEC41

Tecniche di modellazione digitale -computer 3D

8
Ulteriori base e caratterizzanti
ABTEC38

Tecniche e tecnologia della stampa digitale 

8
UNA A SCELTA FRA LE  TRE *
Affini o integrative
ABLIN71

Inglese per la comunicazione artistica *

6
ABPR36

Installazioni multimediali *

ABST56

Sociologia dei nuovi media *


Attività formativa a scelta dello studente

 

6
Attività formative ulteriori

Workshop / stage / seminario / tirocinio

2
Altre attività formative relative alla prova finale

Elaborato di sintesi finale

10

MODULO PIANO DI STUDI BIENNIO SCULTURA E NUOVE TECNOLOGIE